Il giorno in cui perdemmo il mare: aspirazioni per la Marina di domani.

marina

Il porto di Catania nel 1860 (Levy-Nerenstein, part.). La porta del Porticello, vicino palazzo Biscari, fu demolita silenziosamente in quegli anni; alcuni frammenti si trovano al Castello Ursino.

Un riconoscimento particolare merita la pagina Facebook Catania sparita,  

da cui provengono le bellissime immagini storiche presenti in questo articolo.

Inauguriamo oggi una nuova sezione di Markaliotru.it, dedicata all’urbanistica. Ovviamente non siamo architetti, né possiamo credere di aver voce in capitolo riguardo gravi problemi di riorganizzazione dello spazio urbano. Però la questione – tutt’altro che piacevole – della mobilitazione popolare contro i folli abbattimenti previsti dal raddoppio degli archi della marina ha da un lato dimostrato la necessità di dare spazio alle proposte della popolazione, e dall’altro di dover ripensare certe folli scelte del passato. Certamente non pretendiamo di tracciare quadri storici completi, né di offrire proposte in toto ragionevoli; ma se – anche con la scusa delle valutazioni dell’impatto economico delle proposte – ci priviamo del diritto a sognare, quel che perdiamo è lo stesso diritto al futuro. Continue reading

Come spostarsi a Catania

amt1Gran parte dei monumenti della città di Catania sono concentrati in una area tutto sommato ristretta, il centro storico cittadino. Ciò permette di vedere quasi tutto spostandosi a piedi e facendo un uso dei bus pubblici molto limitato. Catania è pure dotata di una piccola rete metropolitana (fortunatamente in estenzione), e di una rete di autobus extraurbani. Continue reading

Raggiungere il centro dall’aeroporto di Catania

Alibus il bus per raggiungere velocemente il centro

Alibus il bus per raggiungere velocemente il centro

Dall’aeroporto Vincenzo Bellini di Catania (Fontanarossa) è ormai facile per i turisti giungere al centro cittadino che è la sede della gran parte delle strutture ricettive.

L’Alibus è un autobus della locale azienda municipale dei trasporti (amt) facilmente riconoscibile che si ferma subito all’esterno del piazzale antistante il vecchio aeroporto. Lo spiazzale è facilmente riconoscibile, in quanto si trova uscendo dalla sezione arrivi e procedendo verso destra finché la nuova struttura finisce ritrovandosi davanti la vecchia coperta da foto locali e con sopra le scritte “aeroporto internazionale di Catania” e “international airport of Catania”. Continue reading